thumbnail Ciao,

Il centrocampista rossonero, parlando al giornale olandese Algemeen Dagblad, ha lasciato la porta aperta ad un ritorno in patria. Preso, intanto, il giovane Prosenik, classe 1993.

Il futuro di Mark Van Bommel rimane incerto. Il centrocampista del Milan, in scadenza di contratto, non ha ancora deciso se continuare la sua avventura in rossonero oppure ritornare in patria, dove da tempo lo corteggia il suo ex-club, il Psv Eindhoven.

In un'intervista concessa al giornale olandese Algemeen Dagblad, il nazionale oranje ha ribadito di essere favorevole a riabbracciare la causa del club di Eindhoven: "Sì, l'ho sempre detto, ma le condizioni devono essere buone. Nei prossimi mesi vedremo com'è la situazione, quando il Milan parlerà con i giocatori che sono in scadenza di contratto".

Van Bommel avrebbe già ricevuto diverse offerte dal Medio Oriente e dagli Stati Uniti: "Io voglio alzare trofei. Al Psv, ma anche qui al Milan, ho la sensazione che ci sia ancora molto da vincere". In attesa di risolvere la questione, il Diavolo guarda al futuro: è stato ufficializzato l'ingaggio del giovane attaccante, classe 1993, Philipp Prosenik, prelevato dal Chelsea. Il ragazzo è nazionale Under 19 dell'Austria: un'operazione di prospettiva, dunque. Galliani spera di aver messo a segno un gran colpo.

Sullo stesso argomento