In goal e subito addio? Cissè si interroga sul proprio futuro: "Il mercato non è finito, sapete come sono gli ultimi giorni..."

La Lazio, infatti, sta valutando un'offerta del QPR: i biancocelesti sono disposti a trattare sulla base del trasferimento definitivo. Inc ambio potrebbe arrivare Taarabt.
Il 31 gennaio si avrà la risposta, ma per ora si possono formulare ipotesi. La rete messa a segno ieri a 'San Siro' da Djibril Cissè arriva nella gara indicata come ultima possibilità per il francese. Dopo mesi e mesi di astinenza l'attaccante è tornato al goal, ma forse non basterà per la sua conferma.

La Lazio, infatti, sta valutando un'offerta del QPR: i biancocelesti sono disposti a trattare sulla base del trasferimento definitivo, mentre riguardo al prestito i londinesi troverebbero una porta sbarrata. "Il mercato non è finito, manca una settimana e sapete come sono gli ultimi giorni..." ha dichiarato ieri lo stesso attaccante ai microfoni dell'Equipe. Frase di addio? Probabilmente sì.

"Mi fa piacere aver segnato, ma non posso essere contento, avrei preferito non fare gol e vincere la partita"
ha continuato Cissè. "Questo era un obiettivo della stagione, invece siamo usciti dalla Coppa Italia. A volte ci sono squadre a cui segni di più. Qui mi succede con il Milan. In Inghilterra, per esempio, mi capitava sempre di far gol al Tottenham. E’ stato difficile in queste settimane, perché io sono abituato a giocare sempre. E non mi piace restare in secondo piano".

Da Londra potrebbe arrivare il classe '89 Adel Taarabt, marocchino seguito da alcuni, grandi club europei. Ha evidenziato a più riprese di voler essere ceduto, la capitale potrebbe essere più di una mezza idea. In uscita Kozak, mentre Mauro Zarate, di proprietà laziale, potrebbe passare al Genoa o tornare a Roma: il suo desiderio però rimane quello di restare nerazzurro.