thumbnail Ciao,

Il talento cileno è stato presentato nel primo pomeriggio in un hotel di Napoli e ha subito riempito di elogi compagni ed ambiente: "Siamo fortissimi! La gente è pazza di calcio."

Dopo aver assistito alla splendida vittoria del Napoli a Palermo dagli spalti del "Renzo Barbera" oggi i riflettori erano finalmente tutti per lui, Edu Vargas, il talento venuto dal Cile per aiutare il club partenopeo nella rimonta in campionato e nell'appassionante cammino in Champions League.

Il fantasista sudamericano è stato presentato alla stampa in un noto hotel sul lungomare di Napoli e ha subito caricato la folla di tifosi assiepata fuori: "L'intenzione è di vincere tutto. La squadra è costruita per ottenere ottimi risultati".

Poi ecco il perchè della preferenza accordata al Napoli quando si è trattato di scegliere la nuova destinazione: "Molti club erano interessati a me, ma il Napoli è stato quello che mi ha dato più fiducia e che ha fatto un grande sforzo per prendermi".

Un Vargas sicuro dei propri mezzi che non teme la concorrenza quello che si è presentato per la prima volta ai giornalisti italiani: "Io mi sento pronto, non ho paura e non credo di avere problemi di adattamento".

Dopo aver riempito di complimenti i nuovi compagni per la brillante prestazione in terra siciliana ecco le prime impressioni di Vargas sulla piazza napoletana: "E' fantastico qui, sembra un reality.La cosa che mi ha colpito di più della città è la gente, l'accoglienza. Sono caldi, pazzi per il calcio. Aspetto di poter girare un pò per vedere le bellezze di questo posto".

Un ringraziamento agli altri sudamericani della rosa di Mazzarri: "Con il gruppo è stato un pò imbarazzante all'inizio, poi sono arrivati i sudamericani e mi hanno spiegato i segreti per adattarmi in fretta. Mi hanno detto di non strafare, di pensare solo a fare quello che so".

Infine ecco l'imbeccata ai nuovi tifosi sul suo soprannome preferito: "Gli amici mi chiamano Edu, non mi piace molto Turboman".

Sullo stesso argomento