Conte ha già fatto le gerarchie per la fascia sinistra: tra Ziegler e De Ceglie c'è un titolare e una riserva, ed è una mezza sorpresa... Intanto Colomba tuona su Giovinco!

Da Parma ancora fuoco incrociato verso Torino sulla questione 'Seba cavallo di ritorno', ora interviene il tecnico: "Questi sono assalti giornalistici, destabilizzanti".
Calciomercato in Diretta su Goal.com - Clicca QUI
Segui Goal.com sui Social Network

Reto Ziegler è stato il primo colpo della Juventus in vista della prossima stagione, con il plus di essere arrivato a parametro zero dalla Sampdoria. La strada dell'esterno mancino svizzero si prospetta tuttavia in salita nella sua avventura con la maglia bianconera.

Secondo quanto riferisce 'TuttoSport', infatti, il nuovo tecnico Antonio Conte avrebbe già fatto le gerarchie per quanto riguarda la fascia sinistra della difesa, puntando forte sul rilancio di Paolo De Ceglie, dopo i problemi fisici che ne hanno bloccato l'ascesa, culminati nel grave infortunio alla rotula che gli è costato quasi tutta la scorsa stagione.

Se il 25enne aostano è dunque un punto fermo del progetto dell'ex Capitano, c'è un altro 'canterano' juventino che negli ultimi giorni sembrava ugualmente destinato a farne parte, ovvero il 'cavallo di ritorno' Sebastian Giovinco, per il quale Conte stravede (mentre la dirigenza invece si taglierebbe un braccio piuttosto che riprenderlo...).

Operazione che in ogni modo non dovrebbe andare in porto, viste le dichiarazioni bellicose che continuano ad arrivare dal Parma (che eserciterà il diritto del riscatto della metà e diventerà comproprietario del cartellino). Dopo Ghirardi e Leonardi è la volta del tecnico Colomba: "Questi sono assalti giornalistici, destabilizzanti, però io faccio tesoro di quello che mi è stato detto dal giocatore prima e dalla società dopo. Quindi: se Giovinco ha detto che vuole rimanere e il presidente che lo vuole riscattare, io credo che sarà così...".