thumbnail Ciao,

Bundesliga, 14ª giornata - Il Bayern vince ed è già campione d'inverno, sgambetto dell'Amburgo allo Schalke, pari del Dortmund, Leverkusen secondo

Bavaresi già campioni d'inverno con 10 punti di vantaggio. Grande prova del Leverkusen, che si impone 4-1 in trasferta e supera il Borussia Dortmund. Successo per il 'Gladbach.

14ª GIORNATA BUNDESLIGA
CLASSIFICA CALENDARIO


BORUSSIA-DORTMUND-FORTUNA DUSSELDORF 1-1 [43' Blaszczykowski (B), 79' Reisinger (F)] - Il Borussia Dortmund si fa imporre il pari dalla matricola terribile. Il Fortuna Dusseldorf si conferma rivelazione di questa Bundesliga e riesce a fermare i campioni in carica. Dopo il vantaggio di Blaszczykowski, è Reisinger al 79' a firmare il pareggio ospite. Il divario dei gialloneri, secondi, dal Bayern, primo, rischia di diventare sempre più ampio.

EINTRACHT FRANCOFORTE-MAINZ 1-3 [18' Ivanschitz (M), 42' Parker (M), 52' Noveski(M), 55' aut. Szalai (E)] - Il Mainz compie l'impresa e supera 3-1 fuoricasa l'Eintracht Francoforte. Gli ospiti si portano addirittura sul 3-0 grazie a Ivanschitz, Parker e Noveski. Di Szalai su rigore, nel secondo tempo, il goal della bandiera per i padroni di casa.

AMBURGO-SCHALKE 04 3-1 [52' Beister (A), 65' Rudnevs (A), 80' Huntelaar (S), 90'+2 Badelj (A)] - Non basta un goal del solito Huntelaar allo Schalke 04 per conquistare i tre punti contro l'Amburgo. I padroni di casa si rendono infatti protagonisti di una grande prestazione e superano 3-1 i quotati avversari grazie alle reti di Beister e Rudnevs, entrambe nella ripresa. Badelj in pieno recupero sigla il terzo goal dal dischetto.

HANNOVER-GREUTHER FURTH 2-0
[4' Diouf, 70' Eggimann] - Vittoria in scioltezza per l'Hannover contro il Greuther Furth. I padroni di casa passano a condurre dopo pochi minuti con Diouf, per poi chiudere i giochi nella ripresa con una rete di Eggimann. L'Hannover compie un bel balzo in avanti in classifica, mentre il Greuther Furth rimane nelle retrovie della classifica.

FRIBURGO-BAYERN MONACO
0-2 [12' Muller rig., 79' Tymoshchuk] - Il Bayern Monaco espugna il campo del Friburgo ed è già campione d'inverno. Decide un rigore trasformato da Muller nel primo tempo ed un bel goal in contropiede dell'ucraino Tymoshchuk a dieci dalla fine. Padroni di casa in inferiorità numerica per quasi tutto il match, in seguito all'espulsione di Diagne per fallo da ultimo uomo su Shaqiri.

BORUSSIA MONCHENGLADBACH-WOLFSBURG
2-0 [11' Arango, 44' Jantschke] - il 'Gladbach archivia la pratica Wolfsburg nel primo tempo: padroni di casa in vantaggio dopo soli undici minuti con Arango, match chiuso ad uno dal termine con Jantschke. Nella ripresa gli ospiti provano a farsi sotto ma non riescono mai ad accorciare le distanze e scivolano a soli due punti dalla zona retrocessione.

STOCCARDA-AUGSBURG 
2-1 [11' Traore I. (S), 44' Koo J.C.(A), 69' Ibisevic (S)] - Lo Stoccarda vince contro il fanalino di coda Augsburg e prende una boccata d'ossigeno in classifica. Padroni di casa in vantaggio con Traorè dopo soli 11 minuti, ma il pari ospite arriva alla fine del primo tempo con il coreano Koo. Decide poi il match nella ripresa la rete messa a segno dal bomber bosniaco Ibisevic.

WERDER BREMA-BAYER LEVERKUSEN 1-4
[31' Castro (BL), 52' Castro (BL), 54' Petersen (WB), 74' Rolfes (BL), 79' Hegeler (BL)] -  Grandissima prova di forza del Leverkusen, che travolge in trasferta il Werder Brema e si piazza al secondo posto in classifica, scavalcando il Borussia Dortmund. Match subito in discesa per gli ospiti con il trequartista tedesco di origini spagnole Castro, che porta in vantaggio i suoi nel primo tempo. Nella ripresa lo stesso Castro si ripete ed aumenta il vantaggio, ma dopo soli due minuti Petersen riapre il match per il Werder. Ma ad un quarto d'ora dalla fine arriva l'uno-due micidiale di Rolfes e Hegelar che chiudono il match in cinque minuti.

NORIMBERGA-HOFFENHEIM
4-2 [6' Kiyotake (N), 33' Schipplock (H), 43' Nilsson (N), 69' Polter (N), 81' Salihovic rig. (H), 86' Kiyotake (N)] - Il Norimberga vince la sfida salvezza contro l'Hoffenheim e si allontana dalla zona retrocessione. Padroni di casa subito in vantaggio con il giapponese Kiyotake, ma al 33' arriva il pari di Schipplock. Ci pensa poi il difensore svedese Nilsson a riportare avanti i suoi a fine primo tempo, con un imperioso colpo di testa. Nella ripresa Polter aumenta il vantaggio a venti minuti dalla fine, ma il rigore di Salihovic riapre il match a dieci dal termine; passano però cinque minuti e il Norimberga chiude i conti ancora con Kiyotake. Hoffenheim che rimane al terzultimo posto in classifica.

Sullo stesso argomento