Zona Bundesliga - Dalla quasi Europa League ad una classifica da paura, ecco la discesa del Norimberga di Hecking

La squadra solamente nella scorsa stagione lottava per un posto in Europa League. L'inizio dell'attuale stagione è stato tutt'altro che positivo.


Sembrano lontani in casa Norimberga i tempi nei quali si sognava la qualificazione all'Europa League. Dopo aver chiuso la scorsa stagione al decimo posto in classifica, la compagine guidata da Dieter Hecking (che allena la squadra dal 2009), ha cominciato l'annata 2012-2013 in maniera eccessivamente altalenante, come dimostrano i soli 11 punti in classifica racimolati dopo altrettante partite di campionato.

A non rendere come si deve non è solamente l'attacco, il penultimo del campionato, ma anche la difesa, che ha subito ben 17 goal. Nel 4-2-3-1 disegnato dal tecnico la stella della squadra è sicuramente il centrocampista classe 1989 ex-Stoccarda Timo Gebhart. Il ragazzo però, così come il principale attaccante, l'altro classe 1989 Tomas Pekhart, non sta rispondendo alle aspettative.

A far ben sperare per il futuro sono altri elementi della rosa: il giapponese Hiroshi Kiyotake, così come fatto con la maglia della nazionale giapponese guidata da Alberto Zaccheroni, ha mostrato di essere un ottimo assist-man. Delle sue giocate potrà approfittare, se crescerà in maniera adeguata, anche il classe 1990 Alexander Esswein, che però non ha messo a segno nemmeno una rete sino a questo momento.

I NUMERI DEL NORIMBERGA
11 I punti in classifica
5 I punti conquistati in casa (su 15)
6 I punti conquistati in trasferta (su 18)
9 I goal fatti (in 11 partite)
17 I goal subiti (in 11 partite)
Una delle ragioni per le quali la squadra sta faticando va ricercata sicuramente nel centrocampo: i due mediani, il belga e capitano Timmy Simmons (classe 1976) ed il tedesco Hanno Balitsh, non hanno più la corsa e la lucidità di una volta per supportare un modulo così offensivo.

Motivo per il quale la difesa guidata da Timm Klose e Per Nilsson come centrali, sta soffrendo moltissimo. Potrebbero forse migliorare le cose gli inserimenti dell'israeliano Almog Cohen e dello sloveno classe 1991 Robert Mak.

La maggiore corsa e la maggiore freschezza dei due elementi sopra menzionati potrebbe forse giovare alle sorti della squadra.

Anche se, c'è da dire, che la società sul mercato estivo avrebbe potuto fare qualcosina in più. Che, quasi sicuramente, dovrà essere fatta se dopo il girone di andata le cose non saranno messe per il verso giusto.

Il resto delle scelte chiaramente spetteranno ad Hecking, ma dovranno essere fatte in fretta.

Non ci sarà sempre uno splendido girone di ritorno, come quello dell'anno scorso, a rimettere a posto le cose ed a sperare di lottare per l'Europa...

Segui la Bundesliga in Streaming gratuito su Goal.com. Sabato, a partire dalle ore 15.30, trasmetteremo il match valido per la dodicesima giornata tra Norimberga e Bayern Monaco!