thumbnail Ciao,

La leggenda vivente del calcio tedesco si è detta preoccupata per la recrudescenza vissuta dal fenomeno della violenza negli stadi in Germania: "Bisogna fare attenzione".

Franz Beckenbauer trema. Uno dei miti viventi del calcio, tedesco e non, ha infatti manifestato tutta la propria preoccupazione per la recente recrudescenza di violenza che sta vivendo la Germania.

In un'intervista a 'Bild', Beckenbauer ha ricordato il clima durante i Mondiali del '74, quando ricevette minacce da parte di gruppi terroristici, anche se ammette: "All'epoca dovevamo girare con le guardie del corpo ma quello che sta accadendo ora è diverso".

"Attraverso internet oggi i teppisti sono in grado di riunirsi in cinque minuti. A suo tempo avevano bisogno di una settimana per organizzarsi. Non si tratta di tifosi, vogliono solo distruggere questo sport.- dichiara senza mezzi termini Beckenbauer, che poi afferma- La Federcalcio tedesca, i veri tifosi e le istituzioni devono evitare che ciò accada".

Solo il mese scorso il Colonia, squadra che milita in seconda divisione, ha rescisso consesualmente il contratto in essere con Kevin Pezzoni, minacciato proprio sulla rete dai tifosi tedeschi e, successivamente, aggredito fisicamente dagli stessi teppisti.

Sullo stesso argomento