thumbnail Ciao,

Il tecnico portoghese ha rivelato di non aver bisogno di continue pressioni per essere sempre stimolato a vincere: "Se nessuno lo fa me lo impongo io stesso".

Il suo Real Madrid quest'anno stenta a decollare in campionato e la sua panchina è stata più volte messa anche in discussione, ma Josè Mourinho ha rivelato di aver bisogno delle continue pressioni per essere sempre stimolato a mantenere una mentalità vincente.

L'ex ct dell'Inter ha parlato al 'Sun', rifiutando quella stabilità che è diventata ormai abitudine per il suo collega Wenger nell'Arsenal: "Mi piacerebbe avere quella stabilità in un club ma al tempo stesso penso che, per la mia mentalità, ho bisogno di pressioni per avere successo e se nessuno me le impone sono io stesso a farlo".

Il tecnico del Real poi ammette che un progetto vincente ha bisogno di almeno un paio di stagioni per produrre risultati: "E' possibile avere bisogno di una o due stagioni per costruire il futuro e non essere nelle condizioni di vincere qualcosa, ma non di più, io ho sempre bisogno di essere sotto pressione perchè vinca".

Sullo stesso argomento