thumbnail Ciao,

Il 'Pibe de Oro' esalta il tecnico del Real Madrid, tra i due è grandissimo feeling... "Penso che sia un fenomeno. Con Guardiola, hanno dimostrato personalità e coraggio".

Tra grandissimi ci si intende. Lo dimostra la 'corrispondenza di amorosi sensi' che hanno messo in mostra Diego Armando Maradona e Josè Mourinho a Dubai, in occasione del 'Globe Soccer'.

Che i due abbiano grandissimo feeling non è una novità, visto il calore con cui qualche anno fa lo Special One accolse l'ex fuoriclasse di Napoli e Argentina alla Pinetina, quando era alla guida dell'Inter.

E se ora Mou si schermisce e fa professione di umiltà, dichiarando che "Maradona è il calcio", sentite un po' come il 'Pibe de Oro' - dalle pagine di 'AS' - esalta l'attuale tecnico del Real Madrid.

"Penso che sia stupendo che Mou lasci Casillas in panchina. Lui è il capo, così è successo quando hanno vinto, quando hanno perso e quando hanno pareggiato. Mourinho è il tecnico e non deve importarsi di quello che dice Casillas o gli altri".

"Penso che Mourinho sia un fenomeno - continua Maradona - Con Guardiola, hanno dimostrato personalità e coraggio. Hanno tutto quello che può richiedere un tecnico per comandare un gruppo. E non è facile, è molto difficile allenare molte teste in una squadra...".

Dieguito dice poi la sua sul dualismo tra Messi e Ronaldo, ed è facile capire su chi vada la sua personale preferenza: "Cristiano e Leo riempiono gli occhi a tutti. Sappiamo che se Messi prende palla, lui può fare qualcosa di diverso dagli altri. Anche Cristiano ha la capacità di giocare, attaccare e segnare ma credo che Messi stia due scalini sopra Ronaldo...".

Sullo stesso argomento