thumbnail Ciao,

La 'Pulce' è soddisfatta per aver superato il record di segnature in un anno e lancia un assist al compagno: "Meriterebbe il premio per tutto quello che sta facendo".

E' stata una serata speciale quella contro il Betis Siviglia per Leo Messi. La 'Pulce' del Barcellona ha infatti siglato la doppietta che gli ha permesso di superare le 85 reti realizzate in un anno dall'ex-bomber tedesco Gerd Muller. Il fuoriclasse dei 'blaugrana' è soddisfatto ma mantiene il basso profilo, sia sul record che in tema Pallone d'Oro.

Con le due reti nel primo tempo Messi è arrivato infatti a quota 86. Ecco come si è espresso nel post-partita a chi gli voleva fare esprimere i propri sentimenti riguardo all'ennesimo obiettivo raggiunto e superato: "Un record come questo è una cosa molto bella, sono felicissimo di averlo superato. Ma la cosa che conta di più in assoluto è la vittoria della squadra".

Sulla possibilità che il Pallone d'Oro vada a Iniesta, Messi non si scompone nonostante quello di quest'anno potrebbe essere il suo quarto riconoscimento consecutivo: "Non mi importa se lo dovessero dare a lui, lo meriterebbe per tutto ciò che sta facendo".

Messi ha poi concluso parlando anche del super Falcao, autore di una cinquina contro il Deportivo, oltre che delle aspettative personali: "Falcao è un grandissimo giocatore, non è da tutti segnare cinque goal in una partita di Liga. Il mio obiettivo principale? Quello di vincere tutto quello che è possibile a livello di club. Quindi quest'anno il campionato, la coppa nazionale e chiaramente anche la Champions League".

Sullo stesso argomento