thumbnail Ciao,

Il tecnico blaugrana, alla vigilia del proprio debutto in Liga sulla panchina del Barcellona, spinge i suoi oltre ogni record e dichiara: "Spero di vincere tutto".

Tito Vilanova è un tipo non facilmente impressionabile. Il nuovo tecnico del Barcellona, ex vice di Pep Guardiola sulla panchina catalana, ha superato prove ben più dure nella propria vita ma nonostante ciò il debutto in Liga, come guida tecnica della squadra unanimemente riconosciuta come la più forte del globo, qualche brivido lo provoca.

Vilanova prova a smorzare la tensione e, nella conferenza stampa prepartita, come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport', scherza sulla pesante eredità lasciatagli dal predecessore: "Guardate che rispetto al passato non è cambiato nulla. Abbiamo svolto esattamente gli stessi allenamenti. Certo, a trasmettere le cose c’è un tizio molto peggiore di quello che c’era prima"- ironizza il tecnico.

Quindi il giovane mister ammette: "C’è una percentuale di rischio personale nell’incarico che ho accettato, ma ovviamente mi sta bene così. Posso contare su una rosa fortissima e visibilmente vogliosa di rivincere tutto".

Infine difende l'ultima stagione targata Guardiola e proclama: "Rifiuto il concetto che quello dell’anno passato sia stato un fallimento, perché abbiamo portato a casa quattro coppe fra le quali il Mondiale per club. Detto questo, si riparte senza nascondersi le difficoltà che qualsiasi allenatore incontrerebbe, compreso Pep, ma determinati a vincere tutto".

Sullo stesso argomento