thumbnail Ciao,

Dopo le dimissioni dalla panchina dello Swindon, Paolo Di Canio è stato più volte accostato al Reading, fanalino di coda della Premier

Continuano a rincorrersi voci di un possibile passaggio in Premier League per l'ex calciatore, ora tecnico, Paolo Di Canio. Le capacità e l'esperienza mostrate alla guida dello Swindon Town ne hanno fatto il principale candidato ad assumere la guida del Reading, squadra che però attualmente veleggia in cattivissime acque, trovandosi all'ultimo posto in coabitazione col QPR:

"La mia presenza allo stadio era una pura coincidenza, ero lì per assistere alla partita - è la dichiarazione di Di Canio riportata da 'Sky Sports' -. Ero seduto accanto a Stuart Pearce e abbiamo parlato di tante cose. Volevo assistere a una partita nelle migliori condizioni, credo che quello del Madejski Stadium sia un pubblico molto passionale, così sono andato. Nelle prossime gare potrei andare a vedere dal vivo lo Swansea o il Tottenham".

Dopo il raggiungimento del quarto turno di FA Cup, la promozione in League One con addirittura due turni di anticipo, in questa stagione tra Di Canio e la dirigenza dello Swindon Town sono sorti contrasti insanabili, i quali hanno portato l'ex attaccante a rassegnare le proprie dimissioni il 18 febbraio.

Sullo stesso argomento