thumbnail Ciao,

Nastasic entusiasta della nuova avventura inglese, dove ha subito trovato il posto da titolare dando ragione a Mancini che ha tanto creduto in lui quest'estate.

Chi si sarebbe mai aspettato un inizio così convincente in Inghilterra da parte di Nastasic, che ha lasciato la Fiorentina quest'estate approdando alla corte di Mancini grazie ad un ingente investimento dello sceicco e con l'arrivo tra l'altro anche di Savic in terra toscana. 

Un investimento importante da parte della società azzurra di Manchester, visto il poco impiego del difensore in maglia viola, dove però sono subito affiorate le potenzialità nonostante la giovane età. Scommessa riuscita quindi da parte della società, forse la prima dopo gli innumerevoli giocatori già affermati pagati spesso con valori di mercato che non si addicevano all'effettiva qualità del giocatore. 

Matija da quando è arrivato ha subito iniziato a mettersi al lavoro e i risultati si sono visti in poco tempo, soffiando a  Lescott, un veterano, il posto da titolare al fianco del belga Kompany: "Sono molto orgoglioso di questo perché Joleon è un grande difensore. Ma non è veramente importante chi giochi finchè la squadra fa bene."

Grande fiducia da parte del mister è un campionato come la Premier hanno facilitato l'ambientamento: "Sono molto contento di come mi sia adattato al calcio e alla vita inglese. Ma non mi aspettavo di riuscirci in così poco tempo. Le prime due partite mi hanno subito dato sicurezza, ho notato che potevo fare bene anche in Premier League".

Sullo stesso argomento