thumbnail Ciao,

United e City continuano la loro marcia impetuosa strapazzando Wigan e Stoke. Clamorosa affermazione del QPR nel derby del West End londinese con il Chelsea.

Sensibili segni di ripresa del Liverpool, che si sbarazza facilmente del Sunderland e si riavvicina al gruppone delle squadre in lizza per un posto in Champions League. Brutto passo falso del West Bromwich, che pare aver perso lo smalto di inizio stagione.

COS'E' SUCCESSO - Le due di Manchester non hanno alcuna intenzione di mollare la loro ferrea presa sulla Premier. Lo United spazza via i brutti ricordi della sconfitta subita a Wigan lo scorso anno - che costò un pezzo di titolo - e seppellisce i Latics sotto quattro reti. Protagonisti con una doppietta a testa Chicharito Hernandez e Robin Van Persie (che se adesso si mette a segnare anche di destro son proprio dolori per tutti).

Tutto facile anche per il City, che ne rifila tre allo Stoke (che aveva chiuso il 2012 con la miglior difesa della Premier), ma perde Sergio Aguero per un risentimento muscolare. In zona Champions League passi in avanti di Tottenham (3-1 in rimonta al Reading) ed Everton (anche i Toffeemen hanno recuperato un goal di svantaggio a Newcastle).

Per la prima volta dal 1983 il QPR passa allo Stamford Bridge in campionato, seppellendo le ultimissime speranze del Chelsea di riagganciare il duo di testa. Nelle retrovie i Super Hoops sono gli unici a raccogliere l'intera posta, sebbene i punti di Aston Villa (2-2 a Swansea) e Southampton (1-1 con l'Arsenal) non siano certo da buttare via.

IL TOP - L'impresa della 21esima giornata è senza dubbio del QPR, bravo a reggere gli attacchi del Chelsea – per la verità soprattutto a inizio ripresa – e poi colpire nei minuti finali con l'ex Shawn Wright-Phillips. Una bella iniezione di fiducia per i ragazzi di Harry Redknapp, che ora però devono trovare maggiore continuità di risultati.

IL FLOP - Nove sconfitte in undici partite. Veramente troppe, anche al netto dei tanti infortuni che stanno flagellando la squadra. C'è poco da dire, il Newcastle è in caduta libera. Come se non bastasse, sta per perdere anche Demba Ba, destinato al Chelsea.

LA SORPRESA - Reduce da una striscia negativa di quattro match senza vittorie (e soli due punti incamerati), il Fulham ha cominciato alla grande il 2013 andando a espugnare The Hawthorns. Il West Bromwich, di recente apparso in calo di rendimento, avrebbe meritato di più, ma Berbatov e compagni hanno ritrovato il cinismo dei primi mesi del 2012-13.

TOH CHI SI RIVEDE - Costato tanto (circa 14 milioni di euro), Gaston Ramirez finora non ha ripetuto le prestazioni brillanti mostrate in Italia. Che il goal all'Arsenal (il terzo in totale in Premier) possa essere il segnale dell'inizio della sua rinascita?

LA CHICCA - Dall'agosto del 2010 al Manchester City sono stati concessi 22 calci di rigore. Ben 21 si sono materializzati a Eastlands, un dato quanto mai curioso, se non un record vero e proprio...

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - Andreas Weimann è una delle poche note positive del disastrato Aston Villa di questi ultimi mesi. Attaccante dalle buone potenzialità, il giovane austriaco (classe 1991) ha già messo a segno quattro goal in campionato (più due in Coppa di Lega), tra cui quello di fondamentale importanza al Liberty Stadium di Swansea.

Sullo stesso argomento