thumbnail Ciao,

L'ex-allenatore del Chelsea è perplesso riguardo la decisione della società di Abramovich di dare il benservito all'allenatore italiano vincitore della Champions.

Tifosi e simpatizzanti del Chelsea, come si è palesato durante il match di Premier League contro il Manchester City, non hanno certo gradito la decisione del club di esonerare Roberto Di Matteo. Tra coloro che non sono d'accordo con Abramovich c'è anche un ex-giocatore ed allenatore dei Blues, Ruud Gullit.

"Mi dispiace molto per Di Matteo, quando vieni esonerato è un brutto momento, specialmente quando sei un allenatore vincente. Non so quale sia effettivamente la ragione di questo esonero, tutti vorrebbero conoscerla. Io temo le conseguenze pubbliche di questo esonero, perchè amo il Chelsea. Credo che il club adesso dovrà lavorare duro per tornare simpatico agli occhi dell'opinione pubblica".

Gullit ha comunque voluto fare i complimenti ad Abramovich per quanto fatto sino ad adesso, nonostante alcune decisioni gli siano sembrate discutibili: "Tutti al Chelsea sono dei bravi ragazzi all'interno della dirigenza, solo che non capisco la loro politica e le loro ragioni, anche se Abramovich ha fatto la fortuna del Chelsea, portando tanti allori. Spesso però prende delle decisioni difficili da digerire, ma il club è suo e fa quello che vuole. Spero però che il Chelsea possa vincere ancora in futuro".

Sullo stesso argomento