thumbnail Ciao,

Il tecnico del City, che terrà a battesimo il nuovo Chelsea targato Benitez, non si mostra troppo preoccupato e spiega: "Il cambio può dare la scossa, ma tre giorni sono pochi".

E' subito big match per il nuovo Chelsea targato Rafael Benitez. Il tecnico spagnolo, subentrato sulla panchina dei Blues dopo il tracollo dei Campioni d'Europa allo 'Juventus Stadium', è atteso dalla difficile gara contro il Manchester City di Mancini.

Anche il tecnico italiano non sta attraversando un periodo facile dopo la prematura eliminazione dei Citizens in Champions League. Mancini, nella conferenza stampa pre-match, si è soffermato sul momento vissuto dai prossimi avversari, ammettendo: "Quando una squadra cambia allenatore è sempre difficile per gli avversari, per noi sarà molto complicato".

Quindi il Mancio ha analizzato il fattore Torres, che potrebbe tornare ad essere decisivo sotto la guida del tecnico che così bene lo aveva utilizzato in quel di Liverpool: "E' un grande attaccante, ma sta vivendo un momento complicato. Quando non segni per tante partite diventa tutto difficile. - e ha chiosato ironico- Comunque sia Benitez non riuscirà a cambiarlo in tre giorni".

Sullo stesso argomento