thumbnail Ciao,

Il nuovo tecnico del Chelsea si è presentato in conferenza stampa ai nuovi tifosi del Chelsea, ricordando anche l'esperienza nerazzurra durata soltanto cinque mesi".

Rafa Benitez è il nuovo allenatore del Chelsea: il tecnico spagnolo è intervenuto oggi in conferenza stampa per presentarsi ai nuovi tifosi. L'allenatore ex Liverpool ha anche ricordato il periodo dell'Inter, che considera tutto sommato positivo, valutando i cinque mesi nei quali ha occupato la panchina nerazzurra.

Non risparmia però una frecciatina alla società milanese: "All'Inter per me non è stato assolutamente un fallimento. In cinque mesi, senza avere alcun tipo di supporto intorno, ho vinto due trofei".

Per quanto riguarda la nuova avventura con i 'Blues', Benitez spiega la scelta: "Ho detto no ai soldi, perchè volevo rimanere in Europa, la mia priorità era allenare un top club in Premier League e sono felice di essere qui. Non mi interessa del contratto a breve termine. Se io fossi un tifoso, vorrei vedere un tecnico che lotta per la mia squadra e io sono quel tipo di tecnico".

Sul futuro immediato l'allenatore spagnolo ha le idee ben chiare: "Abbiamo cinque competizioni per cui lottare e dobbiamo farlo vincendo ogni partita. In 7 mesi possiamo vincere tanto, quindi la durata del contratto non ha importanza. Ho molta esperienza a questi livelli, farò quello che devo fare per portare a casa punti. Guardiola? Ho un ottimo rapporto con lui, è un grande tecnico. Ma non so cosa succederà in futuro".

Sullo stesso argomento