thumbnail Ciao,

Il tecnico del Manchester City ha parlato all'indomani dell'eliminazione in Champions: "La stagione è ancora lunga e ci restano traguardi importanti da raggiungere".

La seconda eliminazione di fila dalla Champions brucia tantissimo ai piani alti di casa Manchester City. I petrodollari dello sceiccho Mansour non sono infatti bastati ad evitare che il City uscisse nuovamente (e mestamente) alla fase a gironi. I tabloid inglesi chiedono la 'testa' di Roberto Mancini, ma il tecnico dei Citizens ha affermato di non sentirsi affatto in bilico.

''Non ho paura dell'esonero - ha detto - , qui tutti sanno di calcio e pensare di vincere la Champions League in due anni e' semplicemente assurdo''. Tuttavia la possibilità di finire come il connazionale Roberto Di Matteo - esonerato dal Chelsea dopo la batosta con la Juventus - non è assolutamente da escludere.

Mancini si fa forte del primo posto in Premier, ed assicura che il City si prenderà le giuste soddisfazioni in quest'annata: "'La stagione e' ancora lunga e ci restano traguardi importanti da raggiungere - ha concluso il 'Mancio' -. Il Chelsea ha vinto la Champions quando forse la meritava di meno. Noi dobbiamo essere pazienti e migliorare come squadra''.

Sullo stesso argomento