thumbnail Ciao,

Il collaboratore tecnico di Mancini ha commentato così la situazione di Super Mario: "E' pronto per riprendersi la maglia del City, a 22 anni è chiaramente recuperabile".

Mario Balotelli double-face: voglioso e convincente in Nazionale, svogliato e deludente col Manchester City. Nell'ultima partita di Premier col Tottenham Mancini ha deciso di lasciarlo il tribuna, ma Angelo Gregucci, collaboratore tecnico del 'Mancio', è convinto che questa sia soltanto una scelta temporanea.

"Mancini ha scelto di dargli un segnale, è un suo diritto fare delle scelte. Forse durante la settimana passata qualcosa è mancato, ma è pronto per riprendersi la maglia del Manchester City", ha detto Gregucci ai microfoni di 'Sky Sport 24'.

La prestazione in Azzurro servirà a Balo come incentivo: "Ha dato un grande contributo - aggiunge il dirigente dei Citizens - , ha fatto bene ed ho visto in lui atteggiamento e comportamento giusto, è innegabile".

Gregucci conclude concentrandosi sul futuro di Super Mario: "Resterà? Non sta a me dirlo, so solo che è chiaramente recuperabile: ha ventidue anni, talento, qualità. E' un patrimonio del nostro calcio, darà contributo alla Nazionale ed al City".

Sullo stesso argomento