'The Welsh Wizard', Ryan Giggs, ci rivela il suo avversario più duro in carriera: "In assoluto Zanetti, un campione completo"

La leggenda vivente del Galles e del Manchester United ha eletto il capitano dell'Inter come avversario più tosto mai affrontato:"Mi impressiono per le sue qualità".
Non poteva essere che Zanetti, un signore del calcio, l'avversario più duro per Giggs, un altro signore del calcio, nella sua immensa e vittoriosa carriera. Il numero 11 del Manchester United, ancora in campo a 39 anni suonati, ha confessato ad 'Extra Time' che il giocatore che l'ha fatto faticare di più è stato quell'altro ragazzino di 38 anni dell'Inter.

"L'avversario più difficile che abbia mai incontrato è stato Javier Zanetti. Lo incontrai per la prima volta nel '99, ai quarti di Champions. Lui terzino destro, io ala sinistra. M'impressionò per le sue qualità: rapido, potente, intelligente, esperto. Ci ho giocato contro altre due volte. E' stato l'avversario più duro in assoluto. Un campione completo".


E pensare che Moratti avrebbe voluto portare Giggs a Milano. Magari oggi si sarebbero potuti trovare a giocare fianco a fianco. "Ho letto questa notizia sui giornali qualche anno fa, ma la verità è che non ci fu mai nessun contatto. Non ho mai pensato di lasciare lo United".