thumbnail Ciao,

Il centrocampista del Progreso ha battuto il proprio portiere con una parabola incredibile che è andata a finire all'incrocio dei pali.

Il calcio è pieno di autogoal clamorosi. Ad arricchire la bacheca delle 'topiche' nella propria porta ci ha pensato il givoane centrocampista del Progreso Matias Appelt classe 1989, durante la partita del campionato uruguayano contro il Club Nacional dell'ex-Inter Alvaro Recoba.

Pires, con una conclusione di destro, anticipando il suo compagno di squadra che stava intervenendo, ha battuto il suo portiere in maniera imprendibile, con la palla che si è andata a sistemare all'incrocio dei pali. Si è trattato della rete del 3-1 per gli avversari.

Per la cronaca l'incontro, conclusosi nel primo tempo col risultato di 3-1, è poi terminato per 6-1 in favore della squadra di casa.

Sullo stesso argomento