thumbnail Ciao,

Emanuele Ricifari ha 'avvertito' il cuore pulsante della torcida delle 'Rondinelle' dopo aver inneggiato alla propria squadra non rispettando il silenzio: "E' sotto osservazione".

Anche a Brescia si rischia di andare incontro al 'caos' curve. Tutto nasce dal mancato rispetto del minuto di raccoglimento in memoria delle vittime di Lampedusa da parte del cuore pulsante della tifoseria delle Rondinelle, il quale ha cantato inneggiando alla propria squadra.

Il questore della città lombarda, Emanuele Ricifari, ha lanciato un chiaro monito ai supporters: "La curva Nord è sotto osservazione, si sappia. Ancora un guaio e ne solleciteremo la chiusura all'Osservatorio per le manifestazioni sportive e agli organi della Federazione calcistica".

L'episodio si è verificato sabato scorso, in occasione del match di Serie B tra Brescia e Palermo disputato allo stadio 'Rigamonti' e terminato sul punteggio di 1-1.

Sullo stesso argomento