thumbnail Ciao,

Andrea Abodi ha messo sul tavolo le proprie idee al termine dell'assemblea generale: "Il sogno nel cassetto è quello dei rigori finali in caso di pareggio".

Sarà una stagione 2013/2014 ricca di novità per la Serie B. Ad evidenziarlo, al termine dell'assemblea generale svoltasi quest'oggi (per la prima volta negli studi di Sky), il presidente della Lega di cadetteria Andrea Abodi.

"Abbiamo affrontato il tema della messa in sicurezza finanziaria del nostro campionato, perchè non vogliamo arrivare sull'orlo del precipizio" le parole allo stesso 'Sky Sport'.

Le soluzioni sono presto dette: "Introdurremo un tetto salariale e l'obbligo di avere in rosa un numero limitato di giocatori, in modo da avere società più solide, stabili e appetibili".

Il tetto salariale sarà valido solo per i nuovi contratti; se la Federcalcio darà l'ok addio anche ai classici gironi di andata e ritorno per rendere la Serie B più avvincente.

"Stiamo studiando varie soluzioni all'interno di un'apposita commissione, mutuando diverse esperienze simili utilizzate in altri campionati europei e non solo".

Non è finita qui, svelato il s sogno nel cassetto: "E' quello di concludere tutte le partite finite in pareggio con dei calci di rigore, ma anche in questo caso dovrà essere la Federazione a darci l'ok".

Sullo stesso argomento