thumbnail Ciao,

Passo falso del Sassuolo a Crotone, il Livorno non ne approfitta. Verona di misura sullo Spezia, Lanciano corsaro a Varese. Pari tra Pro Vercelli e Reggina.

III 23ª GIORNATA SERIE B
CLASSIFICA - CALENDARIO

CROTONE-SASSUOLO 2-1 [13' De Giorgio (C), 28' Eramo (C), 35' Missiroli (S)] - Clicca qui per leggere il resoconto della partita.

BARI- ASCOLI 0-1
[15' Zaza]- Allo stadio 'S.Nicola' i padroni di casa sono protagonisti di una prova generosa ma decisamente poco fortunata, l'Ascoli trova il vantaggio già dopo un quarto d'ora e sfiora a più riprese la rete del meritato raddoppio con ripetute azioni di contropiede.

CESENA-VICENZA 3-1 [18′Pinardi (V), 25′ Granoche, 27′ Tonucci, 75' Succi (C)]- Ospiti in vantaggio in avvio grazie ad una bellissima punizione mancina di Pinardi. I romagnoli trovano il pari sette minuti con Granoche, che sfrutta al meglio la sponda di petto di Succi. Al 27' è Tonucci a firmare il 2-1. Nel finale ci pensa l'ottimo Succi a chiudere definitivamente il match fissando il risultato definitivo.

EMPOLI-NOVARA 0-2 [68' Lepiller, 92'Lazzari]- Al 'Castellani', gli ospiti giocano un match all'attacco. I toscani si difendono con ordine ma non riescono quasi mai a rendersi davvero pericolosi nell'area avversaria nel corso del primo tempo. Nella ripresa l'Empoli cresce e sfiora il goal del vantaggio, ma sono i piemontesi a sbloccare la gara con una bella azione personale firmata Lepiller. Nel finale Lazzari, appena entrato, fissa il risultato finale.

GROSSETO-CITTADELLA 3-1 [32' Di Roberto (C), 40' Padella, 55'Piovaccari, 76 rig.Lupoli (G)]- I veneti trovano il vantaggio con un sinistro magico di Di Roberto. Otto minuti dopo Donati mette in mezzo da destra, Padella di testa batte Cordaz e pareggia i conti. Nel finale di primo tempo i toscani potrebbe addirittura passare in vantaggio ma il portiere ospite ipnotizza Jadid dal dischetto. In avvio di ripresa ci pensa Piovaccari a mettere dentro la rete del 2-1. Nel finale nuovo rigore per il Grosseto, stavolta tocca a Lupoli che, di sinistro, spiazza Cordaz.

MODENA-TERNANA 1-2 [81'Litteri (T), 86' rig.Ardemagni (M), 93' rig. Litteri (T)]- Match giocato su bassi ritmi quello del 'Braglia', davvero poche le emozioni nel primo tempo. Gli ospiti nel finale provano a spingere e rischiano di centrare il massimo risultato con il minimo sforzo. Litteri mette dentro da due passi e regala il vantaggio alla formazione umbra. Cinque minuti dopo l'arbitro però indica il dischetto e assegna un discusso rigore ai padroni di casa, Ardemagni non sbaglia: è 1-1. In pieno recupero sono gli ospiti a beneficiare di un tiro dal dischetto, Litteri batte Colombi e fissa il risultato sull'1-2.

PADOVA-
LIVORNO 0-0- Allo stadio 'Euganeo' il Padova parte forte e si vede giustamente annullare un goal irregolare di Jelenic. Labronici apparsi spenti e lontani parenti della squadra capace di lottare per la vetta della classifica con il Sassuolo, non basta l'ingresso di Siligardi, avvenuto nella ripresa.

PRO VERCELLI-REGGINA 0-0- Gara avara di emozioni, i piemontesi conquistano un punto che poco serve alla loro asfittica classifica, risultato che fa morale invece per i calabresi. La Pro Vercelli nel finale prova ad alzare i ritmi e va vicina al goal con Tiribocchi, abile ma sfortunato.

SPEZIA-VERONA 0-1 [81' Cacia]- Dopo un primo tempo decisamente deludente, gli ospiti hanno alzato i ritmi nella ripresa, sfiorando in più occasioni la rete del meritato vantaggio. Vantaggio che arriva a dieci minuti dal termine con un delizioso colpo di testa di Cacia, servito alla perfezione da Halfreddson.

VARESE-LANCIANO 1-2 [43' Turchi (L), 75' Ebagua (V), 86'rig.Volpe (L)]- I lombardi scendono in campo timorosi e, sul finire di un primo tempo tutt'altro che entusiasmante, subiscono il goal del Lanciano che arriva grazie ad un chirurgico sinistro firmato Turchi. Anche nella ripresa sono gli ospiti a sfiorare più volte il meritato raddoppio, ma a quindici minuti dal temine ci pensa un super-goal di Ebagua a rimettere le cose a posto per i padroni di casa. Nel finale, dopo un goal misteriosamente annullato a Vastola, gli ospiti si riportano in vantaggio con un rigore trasformato senza esitazioni da Volpe.

JUVE STABIA-BRESCIA 0-0 - Pareggio a reti bianche al Menti di Castellammare di Stabia. Juve Stabia e Brescia hanno dato vita ad una partita che, dopo un primo tempo abbastanza noioso è decollata solo nel finale. Nella prima frazione, le Rondinelle si sono viste annullare un goal al 35' per un presunto fallo di Corvia su Dicuonzo. Nei minuti finali del match, Brescia per tre volte pericolosissimo: prima Lasik sfiora il palo con una grande conclusione, poi Corvia chiama Nocchi ad un grande intervento, infine ancora Lasik non trova la porta con una conclusione da fuori. In virtù di questo pareggio, il Brescia sale al sesto posto a quota 32, un solo punto in più della Juve Stabia.

Sullo stesso argomento