thumbnail Ciao,

L'allenatore della squadra emiliana ha sottolineata la prestazione fornita dai suoi giocatori: "Nel primo tempo siamo stati poco cattivi, potevamo andare sul 3-0".

Imprevista battuta d’arresto per la capolista Sassuolo contro il Livorno nella 21ª giornata di Serie B, giocatasi il giorno di Santo Stefano. Particolarmente arrabbiato, nel dopo partita, il tecnico dei neroverdi Eusebio Di Francesco, che considera il ko immeritato.

“Tra il primo e il secondo tempo avevo detto ai ragazzi che il Livorno fa spesso rimonte, – ha rivelato l’ex centrocampista – oggi però l’hanno fatta grazie a due eurogoal, capitalizzando al massimo le occasioni avute”.
 Qualcosa comunque non è andato per il verso giusto nella formazione emiliana, anche se non sono mancati gli episodi arbitrali dubbi.

“Noi nel primo tempo siamo stati troppo raffinati e poco cattivi in alcune giocate, perché abbiamo avuto la possibilità di andare sul 3-0 e non ci siamo riusciti. – ha ammesso Di Francesco – Ma alcune decisioni arbitrali non mi sono piaciute, ho visto poca equità: mi riferisco ad alcuni casi di doppie ammonizioni mancate, sono episodi che in partite come queste pesano tanto”.

Sostanzialmente, dunque, per Di Francesco il ko dei suoi è stato troppo severo. “Peccato, non meritavamo assolutamente la sconfitta. – ha detto – La squadra ha cercato sempre di giocare, è riduttivo dire che abbiamo giocato bene solo i primi 20 minuti”.

“Loro hanno vinto grazie a due prodezze, non so quanti goal abbia fatto Salviato sotto l’incrocio…  – ha concluso ribadendo il concetto espresso prima – Vado via infastidito, abbiamo dominato ma alcune decisioni arbitrali ci sono state sfavorevoli. Si vede che al Livorno quest’anno deve andare bene…”.

Sullo stesso argomento