thumbnail Ciao,

Perde il pelo ma non il vizio il vulcanico presidente viterbese che dopo appena trenta giorni silura il tecnico Lamberto Magrini per assicurarsi l'ex-Crotone Leonardo Menichini.

Non si può certo dire che Piero Camilli, inquieto presidente del Grosseto, faccia qualcosa per smentire la sua fama di mangia-allenatori. Di fatto è ormai ufficiale l’esonero di Lamberto Magrini, uno degli artefici della grande scalata dei maremmani dai dilettanti alla Serie B, e si tratta niente di meno che del 35esimo esonero in 13 anni per l’imprenditore viterbese.

Dall’inizio dell’anno il buon Camilli ha già ingaggiato tre tecnici – e siamo appena a dicembre –, alla faccia dei più chiacchierati Maurizio Zamparini e Massimo Cellino ancora nelle retrovie con “soli” due avvicendamenti. Si tratta di Mario Somma, di Lamberto Magrini e del nuovo allenatore Leonardo Menichini, ex-tecnico del Crotone.

Menichini, 29esimo allenatore dell’era Camilli, ovvero più di due di media all’anno, s’insedierà già da domani durante il primo allenamento con la squadra. È stato invece fatale per l’ormai ex Magrini il roboante 3-0 subito nell’ultima giornata di campionato sul campo del Varese.

Sullo stesso argomento