thumbnail Ciao,

Il presidente amaranto ricorda come la scomparsa di Piermario sia stata un dolore immenso, poi afferma: "Non dimentichiamoci di lui e della sua famiglia".

A volte bisogna chiudere un occhio sul regolamento. E’ quanto si poteva fare dopo l’esultanza di Paulinho che nel match contro il Vicenza dopo il goal aveva esposto una maglia in ricordo di Piermario Morosini, tragicamente scomparso lo scorso aprile.

Il brasiliano infatti, è stato ammonito, e la decisione non  è andata giù al presidente del Livorno, Aldo Spinelli: “L'arbitro ha fatto il suo dovere - ha detto ai microfoni dell'emittente radiofonica 'RTL 102.5' - però ci voleva magari un po' più di sensibilità per un gesto così importante. Era un gesto che tutte e due le squadre avrebbero dedicato a Morosini. Io ho già parlato con il presidente della Serie B Abodi e spero che il buon senso prevalga sul regolamento”.

Poi ne approfitta per ricordare a tutto il mondo del calcio che bisogna fare di più per ricordare il compianto centrocampista amaranto: “Come ragazzo, come uomo era immenso. Abbiamo avuto un'annata molto dolorosa, ma il mondo va avanti”.

Infine il massimo dirigente livornese conclude con un monito: ”Dobbiamo ricordarci sempre della sua famiglia, della sua ragazza. I nostri dirigenti sono stati sempre loro vicini, ma bisogna andare avanti. Speriamo in una maggiore sensibilità da parte di tutti”.

Sullo stesso argomento