thumbnail Ciao,

Dopo il bel pareggio contro la capolista Sassuolo, il Bari affronterà sabato lo Spezia. Una partita da non sottovalutare per i biancorossi, come ammonisce Torrente...

Dopo la bella e convincente prova di sabato scorso al San Nicola contro la capolista Sassuolo, il Bari di Vincenzo Torrente cercherà domani pomeriggio all''Alberto Picco' di La Spezia un risultato positivo che consentirebbe alla formazione pugliese di allungare in classifica. Contro la squadra allenata dal tecnico Serena, i biancorossi potranno contare nuovamente sull'apporto in difesa di Ceppitelli, che tornerà a disposizione del tecnico di Cetara dopo aver scontato un turno di squalifica.

Alla vigilia della gara contro la squadra ligure, il tecnico biancorosso ha caricato i suoi... evidenziando la forza degli avversari. "Lo Spezia - ha detto Torrente in conferenza stampa - è una squadra costruita per vincere e ha grandi ambizioni. Nelle ultime partite ha anche ritrovato giocatori importanti. Lo Spezia è una squadra che può puntare senza problemi ai playoff, ha tutte le potenzialità per farlo perché è una squadra di valore".

In classifica lo Spezia ha qualche punto in più del Bari, che al contrario dei liguri punta solo alla salvezza. E Torrente ne spiega il perchè: "Noi siamo partiti con sette punti di penalizzazione e sette punti in meno sono tanti. Lo Spezia, invece, è stato costruito per vincere e questo è il suo vantaggio".

Il tecnico di Cetara non crede che la sua squadra possa risentire nel proseguo della stagione della partenza sprint fatta per azzerare la penalizzazione... "Il Bari deve continuare a giocare con umiltà, con quell'intensità e quella fame che ha dimostrato fino ad ora - ha detto - Guai ai cali di tensione e a non avere quella fame che abbiamo dimostrato anche nelle ultime prestazioni. Noi dobbiamo pensare solo all'obiettivo che ci siamo prefissi ad inizio stagione, che è appunto quello di salvarci".

Le ultime quattro gare prima del riposo di gennaio potrebbero essere abbordabili per i biancorossi, ma Torrente mette in guardia i suoi... "Nel campionato di serie B tutto è difficile, non c'è niente di scontato - ha detto il mister biancorosso - Basta pensare al Livorno dello scorso campionato, che si è salvato all'ultima giornata. Quest'anno ha cambiato solo due giocatori ed è secondo in classifica a un punto dal Sassuolo. In B come ti distrai un attimo vieni punito, soprattutto con squadre come il Sassuolo, il Livorno o il Verona. Anche contro lo Spezia dovremo stare molto attenti, perché loro hanno giocatori importanti in attacco, elementi che nell'arco dei novanta minuti possono sempre creare qualcosa di importante".

"I complimenti piovuti sulla squadra dopo il pareggio con la capolista? Io ripeto spesso ai miei ragazzi di stare sempre concentrati - ha detto ancora Torrente - La mia preoccupazione sono i cali di tensione o la mancanza involontaria di concentrazione, non dobbiamo commettere questi errori perché non possiamo permetterceli".

Dopo l'ottima prova di Galano contro il Sassuolo, Torrente si aspetta una conferma in questo campionato anche di Bellomo, Sciaudone ed altri biancorossi: "Galano ha prospettive importanti. Questo, però, non è solo il momento di Galano ma è il momento di tutti i giocatori del Bari. Quest'anno, chi ha giocato lo scorso campionato dovrà confermarsi".

Sullo stesso argomento