thumbnail Ciao,

La quinta forza del campionato non ha potuto far niente di fronte ad una squadra vogliosa di conquistare l'intera posta in palio. E sabato al San Nicola arriva la capolista.

Finalmente il Bari è tornato alla vittoria al San Nicola. I tre punti, infatti, mancavano in casa biancorossa dall'ottava giornata di campionato, quando il Bari s'impose per 1-0 sul Vicenza. Contro il Modena, quinta forza del campionato, i ragazzi di Torrente hanno imposto il loro gioco dal primo all'ultimo minuto tanto da non dare mai, o quasi, alla formazione ospite la possibilità di essere pericolosa davanti a Lamanna.

COSA VA - Contro il Modena ha funzionato praticamente tutto, dalla difesa all'attacco. Contro la quinta forza del campionato i ragazzi di Torrente hanno tirato fuori la giusta cattiveria agonistica che ha consentito loro d'imporre il proprio gioco e portare a casa l'intera posta in palio.

COSA NON VA - Ad inizio gara i biancorossi non avevano capito che per poter far male al Modena dovevano sfruttare di più le fasce. Quando lo hanno capito si sono visti i risultati.

TOP&FLOP - Il gruppo è quello che sta facendo davvero la differenza in questo Bari. Una citazione in più, però, la meritano Bellomo che con le sue giocate imprevedibili ispira i compagni ed il giovane attaccante Fedato che anche contro il Modena ha giocato con grande personalità. E' stato, infatti, proprio lui a procurarsi il fallo da rigore che ha poi consentito a Caputo di realizzare il vantaggio biancorosso.

CONSIGLI PER IL MISTER - Deve continuare su questa strada a motivare, giorno dopo giorno, i suoi ragazzi affinchè questa squadra possa salvarsi quanto prima.

IL FUTURO - Il prossimo futuro si chiama Sassuolo. Sabato prossimo, infatti, il Bari dovrà vedersela ancora al San Nicola contro la capolista che, fino ad ora in campionato, ha perso solo una volta. Sognare di poter portare a casa tre punti contro la capolista potrebbe non essere un sogno ma una realtà.

Sullo stesso argomento