thumbnail Ciao,

Dopo tre ko consecutivi i ragazzi di Torrente tornano alla vittoria dopo due mesi. Prossimi appuntamenti per la squadra di Torrente sono i match con Modena e Sassuolo.

Dopo le tre sconfitte consecutive subite contro Empoli, Livorno e Reggina, il Bari è riuscito ad imporsi per 3-0 sul campo del Virtus Lanciano, squadra che in casa non ha ancora ottenuto una vittoria. Quella conquistata in terra abruzzese è per i biancorossi la seconda vittoria fuori casa, la prima infatti arrivò il 1 settembre nella seconda giornata di campionato ad Ascoli, quando la squadra allenata da mister Torrente vinse per 3-1.

COSA VA - Nella gara disputata a Lanciano è piaciuta tutta la squadra, ma in particolar modo le prestazioni di Fedato e di Sciaudone. Per quanto riguarda il giovane attaccante biancorosso, che quest'anno si è affacciato per la prima volta nel calcio che conta, se dovesse continuare su questi livelli farà di certo molta strada.

COSA NON VA - Le due ammonizioni subite da Sabelli e da Dos Santos. Entrambi i giocatori erano già diffidati e, quindi, non potranno scendere in campo domenica prossima, alle 12:30, contro la quinta forza del campionato, il Modena.

TOP&FLOP - Fedato, Sciaudone e Caputo si meritano un voto in più in classifica per quello che hanno fatto vedere in campo. Un po' in ombra il talento della Città Vecchia, Nicola Bellomo. Da lui, però, è partito il lancio per Caputo che ha realizzato il vantaggio per i biancorossi.

CONSIGLI PER IL MISTER - Dopo la buona prestazione contro il Lanciano dovrebbe dare più fiducia a Fedato, ragazzo che in campo, in mancanza di Iunco per infortunio, potrebbe fare la differenza.

IL FUTURO - Si chiama Modena e Sassuolo. I biancorossi, infatti, dopo la trasferta in Abruzzo dovranno disputare due gare casalinghe con Modena e Sassuolo. Da queste due partite si capirà veramente di che pasta è fatto questo Bari.

Sullo stesso argomento