thumbnail Ciao,

Dopo la sconfitta subita contro la Reggina, il Bari si ritrova al quart'ultimo posto in classifica. Soli due punti nelle ultime sei gare.

E sono tre. Dopo quella di ieri sera salgono a tre le sconfitte consecutive per la squadra allenata da Torrente. Nella gara contro la Reggina ci si aspettava un pronto riscatto da Lamanna e compagni dopo i due precedenti ko contro Empoli e Livorno ed invece dopo i primi quattro minuti iniziali giocati bene e dove Caputo ha avuto ben tre nitide palle-goal non sfruttandone neanche una, il Bari si è sciolto come neve al sole.

Ai giocatori biancorossi sono mancati grinta, ripartenze, pressing e, soprattutto, le gambe. Dopo l'ennesima sconfitta il Bari precipita al quart'ultimo posto in classifica: sabato a Lanciano sarà per i giocatori biancorossi un vero e proprio spareggio-salvezza.

COSA VA - In una squadra che non ha convinto affatto spiccano Ristovski e Fedato. Il primo ha bloccato sempre sulla sua fascia le discese avversarie. Per quanto riguarda invece il secondo, fino a quando ha retto, ha creato con le sue discese due palle-goal per Caputo il quale non è riuscito ad approfittarne.

COSA NON VA - Tutto. A parte le occasioni avute nei primi quattro minuti iniziali il Bari si è sciolto come neve al sole.

TOP & FLOP - Come si è detto prima un sei lo meritano Ristovski e Fedato. Per il resto del gruppo...

CONSIGLI PER IL MISTER - Non si riesce a capire perché contro la Reggina il tecnico biancorosso abbia deciso, in tutti i novantacinque minuti giocati, di sostituire un solo giocatore. Per la prossima gara a Lanciano sarebbe opportuno schierare qualche altro giocatore rimasto in panchina contro la Reggina per far rifiatare qualche giocatore che in campo non riusciva proprio a correre.

IL FUTURO - Si chiama prima Lanciano e, poi, Modena. In queste due gare il Bari dovrà tentare di fare di necessità virtù, tentando per forza di cose, di vincerle entrambe. Sarà certo difficile, ma i biancorossi dovranno tentarci. Al contrario, se dovesse giocare entrambe le gare così come fatto contro la Reggina, ci sarà davvero da preoccuparsi.

Sullo stesso argomento