thumbnail Ciao,

Il centrocampista della squadra ligure sottolinea il carattere dimostrato sul campo dalla squadra di Michele Serena: "Siamo stati bravi a rimontare, non meritavamo di perdere".

Lo Spezia è stato costruito quest’anno per lottare per la promozione in Serie A, ma al momento sta incontrando più difficoltà del previsto in Serie B. Anche contro la Ternana è arrivato solo un pareggio, logico dunque che i giocatori della squadra ligure siano insoddisfatti.

“Sono contento per la mia prova, meno per il risultato finale. – ha ammesso il centrocampista spezzino Matteo Mandorlini – Sapevamo delle qualità della squadra umbra, purtroppo abbiamo subito il goal per una loro ripartenza, perdendo il pallone per un rimpallo sfavorevole”.

Un segnale positivo, per la squadra di Michele Serena, è costituito dalla grinta con cui i giocatori hanno cercato e trovato il pareggio, dopo il goal di Litteri. “Siamo stati bravi a rimontare – ha detto Mandorlini – non meritavamo di perdere, per fortuna siamo riusciti a riacciuffare la gara a fine gara”.

I tre punti, comunque, attesi alla vigilia, non sono arrivati. “Peccato – ha concluso Mandorlini – perché speravamo di riuscire a vincere. Voltiamo subito pagina e pensiamo già alla prossima trasferta di Varese, che sarà un altro test importante”.

Sullo stesso argomento