thumbnail Ciao,

Dopo l'immeritata sconfitta contro il Verona, i ragazzi di Torrente si subito rifatti contro un'altra veneta, il Vicenza. Prossima sfida contro la Juve Stabia,

Dopo l'immeritata sconfitta subita otto giorni fa a Verona, il Bari di Vincenzo Torrente si è subito rifatto contro un'altra squadra veneta, il Vicenza del tecnico Breda. Dopo un primo tempo dove il Bari non era riuscito ad essere pericoloso, con Breda riuscito ad ingabbiare il talento Bellomo, nella ripresa, con un cambio di modulo e di uomini, i ragazzi di Torrente sono riusciti a giocare come hanno sempre fatto mettendo in seria difficoltà i veneti. Poi il bel goal di Bellomo è riuscito a dare ai biancorossi tre punti fondamentali sia per la classifica che per il morale.

COSA VA - E' piaciuto molto lo spirito con il quale i ragazzi di Torrente hanno interpretato la gara soprattutto nella ripresa. Continua a piacere lo spirito di squadra di questi ragazzi.

COSA NON VA - Ancora non convince appieno l'attacco. Iunco e Caputo non sono riusciti ad essere decisivi. Per fortuna ci ha pensato Bellomo...

TOP & FLOP - Nicola Bellomo su tutti. Un barese "doc" che ha segnato per la prima volta al San Nicola e, che per la prima volta, è andato ad esultare sotto la Curva Nord. Davvero una emozione incredibile. Da migliorare l'attacco, poco incisivo.

CONSIGLI PER IL MISTER - Nel primo tempo ha lasciato in panchina Galano proponendo un 3-4-3 che non ha convinto affatto. Nella ripresa il tecnico biancorosso è tornato al 4-3-3 mandando in campo Galano ed è cambiata la gara.

IL FUTURO - Ora il Bari è atteso da una gara difficile, visto che farà visita, sabato prossimo, alla Juve Stabia. Torrente dovrà studiare molto bene questa difficile trasferta. Ma da questo Bari ci si può aspettare di tutto.

Sullo stesso argomento