thumbnail Ciao,

Il tecnico amaranto presenta la gara dello Scida: "Loro in casa sono molto offensivi, ma si espongono un po' troppo. Formazione? Potrei optare per chi finora ha giocato meno".

Secondo a quota 13 dietro al Sassuolo capolista, il Livorno sta già facendo la bocca a un campionato da outsider, dopo i patemi della scorsa stagione. Domani c'è il Crotone, e il tecnico amaranto Davide Nicola allerta la squadra sui pericoli della trasferta calabrese.

"Loro sono una squadra che quando gioca in casa pratica un calcio molto offensivo - afferma l'ex allenatore del Lumezzane in conferenza stampa - sono sempre protesi ad attaccare, anche se qualche volta ciò li porta ad esporsi un po' troppo ai contropiedi degli avversari".

Il Livorno sta volando, ma guai a pensare a quanto fatto. "Ma del resto gli impegni ravvicinati non ci consentirebbero di farlo - ribatte Nicola - e comunque in questi giorni ho visto i giocatori molto concentrati, si sono applicati molto in allenamento".

Sulla formazione da schierare contro il Crotone, l'allenatore amaranto ha ancora qualche dubbio. "Potrei dar spazio a chi ha giocato meno, ma durante la gara non è escluso che possa operare delle scelte in base alla considerazione che siamo all'ultima di tre impegni ravvicinati".



Sullo stesso argomento