thumbnail Ciao,

Tecinco biancorosso fiducioso: "Andremo in terra veneta con grande umiltà e a giocarcela a viso aperto". Gran campionato dei pugliesi fin ora.

Dopo la vincente e convincente prova offerta dal Bari martedì sera sul campo neutro di Andria contro la Pro Vercelli, i ragazzi biancorossi sono attesi domani pomeriggio al 'Bentegodi' di Verona dove affronteranno una delle formazioni più quotate della serie B.

Per Vincenzo Torrente quella di domani pomeriggio non sarà una gara-spareggio per la serie A: "Domani dai miei ragazzi voglio una conferma a quanto di buono abbiamo fatto fino ad ora. Da parte dei ragazzi mi aspetto una partita di grande personalità e di qualità. Cercheremo di riscattare il brutto secondo tempo dello scorso anno. Domani mi aspettouna crescita. Sicuramente andremo a Verona con grande umiltà".

A questo punto il tecnico del Bari ha parlato dell'avversario. "Il Verona ha un attacco fortissimo. Conosco bene Gomez e Cacia è un grande attaccante. Giocheremo senza paura contro una squadra fortissima. Loro in casa non hanno ancora trovato la continuità che hanno trovato invece fuori casa. Il Verona soffre le squadre che hanno ritmi alti e che pressano".

Domani si rivedrà lo stesso Bari che ha battuto martedì sera la Pro Vercelli: "Contro il Verona niente turn-over perché abbiamo qualche giocatore non in perfette condizioni fisiche. Contro gli scaligeri scenderà in campo un Bari confermato in blocco".

Sullo stesso argomento