thumbnail Ciao,

Si è disputato oggi il 6° turno del campionato di Serie B. Il Novara ha battuto lo Spezia nell'anticipo, in goal Gonzalez. Doppietta Caracciolo, Brescia ok.

Il successo del Novara sullo Spezia ha aperto il turno infrasettimanale di Serie B, valido per la sesta giornata. Solo pari per il Sassuolo, harakiri del Livorno rimontato in un minuto dal Cittadella. Super Cacia per il Verona, Varese sommerso dalla tripletta del bomber.

Vince di misura l'Ascoli, così come il Bari (doppietta di Bellomo). Seconda vittoria consecutiva per il Padova di Viviani, Empoli battuto. Doppio Caracciolo per il Brescia, Modena k.o. Il Lanciano espugna il campo della Reggina ottenendo la sua prima vittoria, la Ternana batte il Crotone.

III 6ª GIORNATA SERIE B
CLASSIFICA - CALENDARIO

Novara-Spezia 1-0 [85' Gonzalez (N)] - Un colpo di testa di Gonzalez, arrivato a 5' dalla fine, ha regalato al Novara una vittoria nel complesso meritata. Durante la gara, infatti, i piemontesi hanno sprecato diverse occasioni - in particolar modo con Baclet - prima di trovare la rete del successo. Terzo k.o. consecutivo per la squadra di Serena. Nel finale espulso Okaka per lo Spezia.

Ascoli-Cesena 1-0  [54' Soncin] - Seconda vittoria del campionato ascolano. Il gicoatore più rappresentativo dei marchigiani, Soncin, batte di testa il portiere avversario al minuto 54 su perfetto cross dell'ex bolognese Loviso.

Bari-Pro Vercelli 2-1 [9' e 67' Bellomo (B), 74' Germano (P)] - Grande prestazione, doppietta, Bari ai suoi piedi. Bellomo è l'incontrastato uomo copertina della vittoria pugliese sulla Pro Vercelli. Una botta dopo pochi minuti e una punizione nella rirpresa il suo marchio sui tre punti biancorossi. Inutile goal di Germano per gli ospiti.

Brescia-Modena 2-1 [50' Caracciolo (B), 57' Gozzi (M), 73' Caracciolo (B)] - L'airone torna a volare, due goal e vittoria lombarda. Vantaggio al 50', poi il pareggio di Gozzi sette minuti dopo. I due ancora protagonisti al 73': il secondo atterra in area l'ex Palermo che dal dischetto mette a segno la sua personale doppietta.

Grosseto-Juve Stabia 2-2 [10' Foglio (G), 36' Gorzegno (J), 59' Acosty (J), 86' Lupoli (G)] - Spettacolo a casa Grosseto. Allo Stabia non basta la rimonta Gorzegno-Acosty. E' proprio quest'ultimo a segnare il goal che sembrava poter regare i tre punti agli ospiti grazie all'assist di Mbakogu. Tocco a porta vuota e vittoria? No, ci pensa Lupoli al minuto 8 a ristabilire la parità.

Livorno-Cittadella 2-2 [18' rig. Dionisi (L), 53' Siligardi (L), 78' Di Roberto (C), 79' Sosa (C)] - Sfuma il ritorno alla vittoria per il Livorno. Primo goal di Dionisi al 18' grazie al rigore di Dionisi, nella seconda frazione Siligardi ha chiuso il match su passaggio delizioso di Paulinho. Il goal dal dischietto segnato da Di Roberto riapre il match, Sosa completa la rimonta in un minuto.

Padova-Empoli 2-0 [40' e 62' Viviani] - Assoluto protagonista il giovane Viviani. Al 40' perfetta punizione del ragazzo scuola Roma, raddoppio al minuto 62 con un secco destro da fuori su cui le'stremo difensore avversario Dossena non ha potuto nulla. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Fulvio Pea.

Reggina-Virtus Lanciano 0-1 [15' Mammarella] - Prima vittoria in Serie B per il Lanciano, ottenuta sul difficile campo di Reggio Calabria. E' Mammarella al quarto d'ora a regalare i tre punti grazie a un micidiale sinistro dalla distanza.

Ternana-Crotone 1-0 [76' Dianda] - Seconda vittoria per gli umbri neopromossi. Prima rete in Serie B per il difensore Dianda, autore di una pregevole girata. Girata che di fatto vale altri tre punti per la squadra di casa.

Varese-Verona 0-3 [35', 59' e 77' Cacia]  - E' una straordinaria tripletta di Cacia a permettere il colpaccio Hellas a casa Varese. Gli uomini di Mandorlini (scintille tra il tecnico ed Ebagua)  in vantaggio nella prima frazione con un tocco sotto dell'ex Lecce, raddoppio grazie all'eurogoal da fuori al minuto 59. Terzo centro al 77'.

Sassuolo-Vicenza 0-0 La sorpresa di giornata è lo stop casalingo dei neroverdi di Eusebio Di Francesco, bloccati sul pari dal Vicenza. Padroni di casa che rimangono comunque in vetta al campionaot visti i risultati degli altri campi.