thumbnail Ciao,

Con un'altra rimonta nel finale, i Galletti hanno agguantato un insperato pareggio all'Ossola contro il Varese. I biancorossi continuano a dimostrare molta determinazione.

Il Bari torna da Varese con il quarto risultato utile consecutivo. Per i biancorossi la gara di ieri sera non si era messa affatto bene, visto che a venti minuti i biancorossi erano sotto di due goal. Dopo aver subito la prima rete, però, i ragazzi di Torrente hanno incominciato a spingere sull'acceleratore, a credere nella rimonta, che alla fine è arrivata.

Caputo ha accorciato le distanze all'86', poi i Galletti hanno agguantato il 2-2 con un goal del difensore centrale Borghese al 91'. Quello che non si capisce, però, è perché il Bari ha incominciato a giocare solo quando ha subito la prima rete di Ebagua, cosa già accaduta nella gara di Ascoli.

La nota più che positiva è che i giovani biancorossi hanno dimostrato grande carattere e grande voglia di far bene. E se Lamanna e compagni dovessero continuare su questa strada, i tifosi avranno sicuramente modo di cui divertirsi in questo campionato.

COSA VA - Il grande carattere e la voglia di fare bene di tutta la squadra, partita dopo partita. Senza punti di penalizzazione il Bari guiderebbe oggi la classifica di serie B. La squadra ha avuto un'ottima reazione quando è passata in svantaggio. Lo scorso anno sarebbe stato davvero difficile pareggiare una partita come quella contro il Varese.

COSA NON VA - La 'manina galeotta' di Polenta in area, che avrebbe potuto costare al Bari un calcio di rigore che avrebbe vanificato la rimonta dei suoi compagni.

TOP & FLOP - Il migliore è stato certamente il difensore Borghese, non perché ha realizzato due reti, una delle quali non concessa per un presunto fuorigioco, ma perché, in entrambe le occasioni, il difensore centrale si è comportato come fosse un 'attaccante puro'. Il flop se lo merita, come detto prima, il difensore brasiliano Polenta, per un'ingenuità che la squadra di Torrente avrebbe potuto pagare cara.

CONSIGLI PER IL MISTER - Contro il Varese Torrente è riuscito a leggere al meglio la partita. Inoltre è stato bravo anche nelle sostituizioni che ha fatto. L'augurio è che continui nella direzione che ha intrapreso.

IL FUTURO - Si chiama Crotone. Dopo che la Disciplinare ha penalizzato il Bari di due punti per il mancato pagamento dell'Irpef relativo allo scorso campionato, è come se i biancorossi iniziassero il loro campionato  dalla gara contro i calabresi, con tre punti già in cascina.

Sullo stesso argomento