thumbnail Ciao,

Punto d'oro per lo Spezia che riesce a pareggiare a Verona nonostante la doppia inferiorità numerica per 1-1. Il Cesena crolla a Vicenza.

Nel primo match della giornata non riesce al Novara l'impresa di trovare la prima vittoria in campionato, dopo il pareggio esterno della prima giornata. I piemontesi contro l'Empoli evitano la sconfitta solamente grazie alla rete di Gonzalez.

Vittoria del Sassuolo che, battendo 2-1 il Crotone si issa in vetta alla classifica a punteggio pieno. Lo segue il Varese che, espugna il campo del Lanciano, non senza polemiche, e si porta a 5 punti. Punto d'oro per lo Spezia che riesce a pareggiare a Verona nonostante la doppia inferiorità numerica per 1-1, colpo del Bari che in extremis trova i tre punti sul campo dell'Ascoli.

Vittoria del Cittadella sul Grosseto per 2-1, mentre la Reggina si impone sulla Pro Vercelli. Ancora una sconfitta per il Cesena che crolla sul campo del Vicenza, successo del Modena che ha battuto a Gubbio la Ternana. Nel posticipo, il Livorno ha battuto per 3-2 il Padova, raggiungendo così il Sassuolo in vetta alla classifica con 6 punti.

III 2ª GIORNATA SERIE B
CLASSIFICA - CALENDARIO

NOVARA-EMPOLI 2-2 [30' Ghiringhelli (N), 48' Saponara (E), 70' Saponara (E), 81' Gonzalez (N)] - Secondo pareggio consecutivo per entrambe le squadre. A recriminare maggiormente è però la squadra toscana, che era passata avanti grazie alla doppietta di Saponara e che è stata raggiunta solamente a dieci minuti dalla fine.

ASCOLI-BARI 1-3
[16' Faisca (A), 65' Claiton (B), 87' Cippitelli (B), 90' Galano (B)] - Vittoria in rimonta del Bari che riesce ad espugnare nei minuti finali il campo dell'Ascoli. Bianconeri in vantaggio al 16' con Faisca e raggiunti al 65' da Claiton che ha insaccato su splendido assist di tacco di Iunco. Di Cippitelli all'87' e Galano al 90', i goal che hanno regalato i tre punti ai galletti.

BRESCIA-JUVE STABIA 2-0
[69' Daprela, 90' Zambelli] - Sono arrivati nel secondo tempo i goal che hanno consentito alle Rondinelle di mandare al tappeto le Vespe. Di Daprela il goal dell'1-0 con Zambelli che ha chiuso i giochi al 90' respingendo in rete un pallone respinto da Seculin. Partita iniziata con grave ritardo perchè l'arbitro ha dovuto far ridisegnare le righe del campo cancellati dalla forte pioggia.
 
CITTADELLA-GROSSETO 2-1
[17' Ciancio (C), 35' Di Roberto (C), 58' Curiale (G)] - Prima vittoria stagionale per il Cittadella che mette in cascina i primi tre punti del suo campionato. Di Ciancio il goal che ha aperto le marcature sugli sviluppi di una mischia in area, con Di Roberto che al 35' ha trovato la rete del 2-0. Di Curiale con un tiro dalla distanza la rete della bandiera dei toscani.

LANCIANO-VARESE 1-2 [52' Di Cecco (L), 72' Pereira (V), 86' Kone (V)] - Vittoria con polemiche per il Varese. Sotto di una rete all'Adriatico di Pescara in virtù del goal di De Cecco, ha pareggiato grazie a Pereira. Di Kone il goal vittoria per gli ospiti con i giocatori della Virtus che hanno fortemente protestato per un fallo non assegnato in precedenza.
 
REGGINA-PRO VERCELLI 1-0
[25' Fischnaller] - E' bastato un goal di Fischnaller alla Reggina per portare a casa il bottino pieno contro la Pro Vercelli. Il goal vittoria è arrivato al 25' quando l'attaccante amaranto ha messo in rete risolvendo un batti e ribatti in area ospite. I calabresi salgono a quota 1 in campionato mettendosi alle spalle i punti di penalizzazione.

SASSUOLO-CROTONE 2-0 [17' Berardi (S), 42' Pavonetti (S), 90' Ciano (C)] - Seconda convincente vittoria per il Sassuolo che, battendo il Crotone, si trova in vetta alla classifica a punteggio pieno. Grande prova del talento Berardi che, prima ha aperto le marcature con un bel tiro dalla distanza, poi ha servito a Pavonetti il pallone che è valso il 2-0. Di Ciano al 90' l'inutile goal degli ospiti.

TERNANA-MODENA 0-1 [52' Stanco] - Vittoria pesantissima per i Canarini che si impongono a Gubbio contro la Ternana. A decidere il match è stato Stanco che ha battuto Brignoli con un gran sinistro al volo dalla distanza. Il Modena sale a quota 2 in classifica.

VERONA-SPEZIA 1-1 [42' rig. Di Gennaro (S), 72' rig. Gomez (V)] - Sono stati due calci di rigore a fissare il punteggio del Bentegodi. Spezia in vantaggio al 42' con Di Gennaro e raggiunto al 72' da Gomez. Punto d'oro per gli ospiti che hanno chiuso la gara in nove uomini.

VICENZA-CESENA 3-1 [14' Misuraca (V), 31' Malonga (V), 45' rig. Graffiedi (C), 90' Malonga (V)] - Altra deludente sconfitta per il Cesena che cade anche sul campo del Vicenza. Di Misuraca il goal che ha aperto le marcature con Malonga che al 31' ha trovato il 2-0. Di Graffiedi la rete su rigore che ha ripaerto la partita ma ancora l'ex Malonga, l'ha mandata in archivio al 90'.

LIVORNO-PADOVA 3-2 [9' Emerson (L), 11' De Vitis (P), 30' Siligardi (L), 69' Bernardini (P), 87' Galli (P)] - Seconda vittoria per il Livorno, che ha regolato il Padova per 3-1, raggiungendo così il Sassuolo in vetta. E' stato Emerson ad aprire le danze dopo 9 minuti di gara con una gran conclusione dalla lunga distanza. Dopo due minuti, però, il Padova trova il pari con De Vitis, la cui conclusione da fuori è stata anche deviata, in maniera decisiva, da un difensore. Un goal di Siligardi alla mezzora, comunque, ha permesso agli amaranto di chiudere il primo tempo in vantaggio. Nella ripresa, Bernardini mette a segno il terzo goal per i padroni di casa. Nel finale, all'87', Galli riapre la gara portando a due le segnature dei patavini, ma il risultato non cambia più.

Sullo stesso argomento