thumbnail Ciao,

Reduci da due successi di fila, i blucerchiati tornano in quota playoff. Lunedì la prova del nove nel big-match contro i granata. Il centrocampista: "Dimostriamo chi siamo".

Grosseto e Albinoleffe: 6 punti utili per tornare ad incamerare il prezioso ossigeno dei playoff. Rivoluzionata nel mercato di gennaio, la Sampdoria sta riscoprendo quelle certezze venute meno ad inizio stagione. A -2 dalla Reggina, i blucerchiati sono attesi ora dal test di maturità in casa del Torino nel posticipo di lusso della 28ª giornata di B in programma lunedì prossimo all''Olimpico'.

Nonostante i 16 punti che separano le due formazioni (anche se la squadra di Iachini deve recuperare la gara con l'Empoli), divario ben più consistente rispetto ad ogni pronostico estivo, la sfida resta affascinante anche in considerazione della volontà della Sampdoria di vendicare il ko dell'andata terminata 2-1 in favore dei granata.

A farsi portavoce della voglia di rivalsa dei liguri è stato Pedro Mba Obiang: "A 'Marassi' hanno vinto loro, ma questa volta dimostreremo chi siamo veramente", ha dichiarato il centrocampista spagnolo (ma di origini equatoguineane) a 'Tuttosport'. Obiang che tra l'altro è fermamente convinto della forza dei suoi: "Davanti corrono? E' vero, ma li riprenderemo".

Tra le chiavi della mini rinascita della Samp c'è proprio il nuovo assetto del centrocampo: fuori Palombo e Dessena, dentro Munari e Renan con definitiva promozione a titolare dello stesso Obiang. "Sono due giocatori importanti che ci aiuteranno ad andare avanti - ha spiegato il 20enne prodotto del vivaio blucerchiato -. Io nuovo padrone del centrocampo? No, non ancora, ma con l’aiuto dei miei compagni ora sto bene. E posso ancora migliorare".

Visti i due giorni di riposo concessi da Iachini dopo il successo sull'Albinoleffe, la Sampdoria tornerà ad allenarsi domani a Bogliasco. A quel punto scatterà l'operazione Torino, con Eder e Pellé osservati speciali. Il primo, reduce dal problema alla caviglia rimediato contro il Grosseto, per sabato era stato inserito nella lista dei convocati finendo però in tribuna. Per l'ex centravanti del Parma, invece, si attende ancora il debutto in blucerchiato.

Sullo stesso argomento