thumbnail Ciao,

Messa alle spalle la debacle di Brasile 2014, la Nazionale Azzurra riparte da Antonio Conte. L'ex tecnico della Juventus ha firmato un contratto fino al 2016.

E' arrivata la fumata bianca: Antonio Conte è il nuovo commissario tecnico della Nazionale Azzurra, che vuole ripartire dopo il clamoroso flop ai Mondiali di Brasile 2014. L'ex allenatore della Juventus ha firmato un contratto che lo legherà agli azzurri fino al 31 luglio 2016.

Sentitosi telefonicamente in mattinata con il presidente della FIGC Carlo Tavecchio, il tecnico ha condiviso un progetto di rilancio della Nazionale che prevede anche un programma di formazione dei nuovi calciatori azzurri attraverso i centri di formazione federale. Il C.T. avrà un ruolo centrale nell’ambito del Settore Tecnico nel ruolo di coordinatore delle squadre giovanili.

Per quanto concerne la parte contrattuale, è previsto un compenso allineato ai costi della precedente gestione con un bonus per la qualificazione a EURO 2016 oltre un ulteriore bonus in caso di miglioramento del Ranking FIFA di almeno 5 posizioni. Il terzo bonus ci sarà in caso di partecipazione alla Finale Euro 2016. 
 
Quindi la FIGC ha definito i termini di un nuovo rapporto di partnership commerciale con alcuni dei propri sponsor per valorizzare maggiormente il marchio della Federazione e la valorizzazione della Nazionale. Tali accordi prevedono l’utilizzo dell'immagine del commissario tecnico come testimonial. 

L'allenatore non ha voluto nascondere le sue emozioni per il nuovo incarico ricevuto tanto da lasciarsi andare ai microfoni dell'Ansa con un "Sono contentissimo". Messaggio breve che, però, racchiude il suo esultante stato d'animo.  

Conte verrà presentato alla stampa con una conferenza di presentazione prevista per martedì prossimo 19 agosto alle ore 11.30 presso l’Hotel Parco dei Principi a Roma. L'Italia è pronta per tornare grande sotto la sua nuova guida.

Sullo stesso argomento