thumbnail Ciao,

L'Uefa ha dato il via libera alla 'Nations League', nuovo torneo per le Nazionali che partirà dal 2018/2019 e sostituirà le amichevoli: teste di serie, fasi a gironi e Final Four.

Manca l'ufficialità, ma l'intesa c'è. Le Nazionali diranno addio alle tradizionali amichevoli per immergersi nella 'Nations League', nuovo torneo promosso dall'Uefa per ottenere maggiori ricavi economici e donare più appeal allo scenario che non riguarda le squadre di club.

I piani alti dell'organismo che regola il calcio continentale, riuniti in Kazakistan, si sono confrontati e hanno dato un via libera in linea di massima all'iniziativa che prenderebbe il via dal 2018/2019 e si svolgerà nell'arco di due anni. Nessun legame, ovviamente, con Mondiali ed Europei.

Nelle intenzioni dell'Uefa c'è quella di sviluppare la 'Nations League' stabilendo fase eliminatoria organizzata in base a promozioni e retrocessioni, una a gironi e Final Four in campo neutro: Germania, Spagna, Italia, Francia, Inghilterra, Olanda e Portogallo sono le teste di serie che capitaneranno il torneo internazionale.

Superato il primo scoglio, le squadre impegnate confluiranno in 4 raggruppamenti dove si sfideranno in match di andata e ritorno; le quattro restanti, poi, si sfideranno in semifinali e finali nell'estate degli anni dispari. Chi supererà i gironi, salirà in 'top division' e otterrà 'wild card' per gli Europei successivi.

Sullo stesso argomento