thumbnail Ciao,

Contro l'Olanda, grande protagonista dell'incontro è stato Verratti: "Segua Ancelotti, uno dei migliori allenatori del mondo, e diventerà il giocatore che tutti immaginiamo".

Reduce da un Europeo che ha visto la sua Italia arrendersi solo alla grande Spagna in finale, Cesare Prandelli sta portando avanti un lavoro che dovrebbe consentire alla Nazionale di presentarsi ai prossimi Mondiali del 2014 con una compagine giovane e talentuosa.

Il ct Azzurro, ha deciso di puntare molto sui talenti che il nostro calcio sta proponendo e, intervistato dall'Ansa, non ha nascosto il suo ottimismo: "Il rinnovamento è lento, ma faremo cose fantastiche. La strada intrapresa è quella giusta".

Prandelli punta molto sulla crescita di alcuni ragazzi e sul lavoro che essi svolgeranno anche a livello di club: "Noi dobbiamo rinnovare. Avere grandi potenzialità è importante. Conto molto sul lavoro di Balotelli ed El Shaarawy con Allegri".

Contro l'Olanda, grande protagonista dell'incontro è stato Verratti che, con il suo primo goal in Azzurro, ha permesso alla Nazionale di pareggiare in extremis: "Ha una fortuna sfacciata: segua Ancelotti, uno dei migliori allenatori del mondo, e diventerà il giocatore che tutti immaginiamo".

Sullo stesso argomento