thumbnail Ciao,

L'attaccante della Roma e quello del Bologna, nei pochi minuti nei quali sono stati in campo, hanno mostrato di poter giocare bene come coppia in avanti.

Nel secondo tempo del match pareggiato dalla nazionale italiana di Prandelli contro l'Olanda si è visto in avanti il duo formato da Osvaldo e da Alberto Gilardino.

Due elementi, il romanista e il bolognese, nei confronti dei quali Cesare Prandelli ha sempre nutrito grande stima, ma che nel corso della sua esperienza in azzurro ha dovuto accantonare a causa di qualche marachella comportamentale del giallorosso e di una condizione fisica e mentale non ottimale dell'Alberto nazionale.

La prestazione sciorinata però contro gli Orange da entrambi ha sicuramente rilanciato le loro quotazioni in ottica azzurra ed anche in ottica mondiale 2014. Già ai tempi di Lippi, in Germania nel 2006, l'esperimento con le due arieti (Toni e proprio Gilardino), non andò poi così male...

Motivo per il quale se Balotelli ed El Shaarawy non dovessero continuare a crescere in maniera esponenziale da qui al prossimo anno Prandelli potrà sicuramente portarsi appresso questa importante ancora di salvezza.

Sullo stesso argomento