thumbnail Ciao,

Immobile, Insigne e Borini e la Little Italy stende la Germania. Grazie a un tridente da favola il tecnico ex-Palermo può preparare con maggiore convinzione e serenità gli Europei

L’Italia Under 21 è partita bene nel nuovo anno solare, avendo superato per 1-0 la temibile Germania nell’amichevole al “Degli Ulivi’ di Andria. La rete di Borini ha permesso a Devis Mangia di guardare con ottimismo al futuro, in previsione del campionato europeo di categoria previsto nel giugno prossimo in Israele, nonostante qualche esperimento – Biraghi e Bianchetti – gli Azzurrini hanno portato a casa la vittoria.

Abbiamo disputato un’ottima gara contro un avversario difficile, con una notevole fisicità, che si presenterà agli Europei come una delle favorite al successo finale – si gongola il commissario tecnico – i ragazzi hanno fatto bene e hanno dimostrato di avere potenzialità importanti a prescindere da chi scende in campo”.

Sicuramente avremmo potuto fare ancora meglio – ammette in un secondo momento – la circolazione del pallone non è stata velocissima, avremmo potuto metterli in maggiore difficoltà, ma era veramente difficile”. Poi un plauso all’autore del goal: “Fabio è un ragazzo spettacolare, che ha sofferto molto in questi mesi. Questo è il suo premio, se lo merita tutto, ma certamente non sarà l’ultimo”.

Sullo stesso argomento