thumbnail Ciao,

Il ct della Nazionale Italiana scommette ad occhi chiusi sulla coppia goal del Milan e chiude le porte al talento della Sampdoria: "Non ci ha dato una risposta e non la voglio".

Cesare Prandelli si coccola Mario Balotelli e Stephan El Shaarawy, ma nello stesso tempo chiude le porte dell'Italia a Mauro Icardi. 'Bastone e carota', questo è il contenuto delle parole del ct azzurro che scommette sulla coppia goal del Milan e 'scarica' il talento della Sampdoria.

"In azzurro e in rossonero Supermaio avrà al suo fianco El Shaarawy e formerà una coppia temibile per gli avversari: Egoisticamente sono contento che giochino insieme anche in una squadra di club perché hanno grandi potenzialità e prospettive - ha detto al 'Corriere dello Sport' - Contro la Francia hanno dimostrato di poter coesistere in maniera interessante e insieme nel Milan possono migliorare perché sono allenati da un tecnico bravo come Allegri. Mi auguro ci accompagnino ai prossimi Mondiali dove vogliamo far bene e arrivare con una mentalità vincente".

Su Icardi, invece, il commissario tecnico ci va giù duro: "La maglia azzurra non deve essere un'opportunità di carriera, ma una scelta convinta e carica di gioia. Chi può scegliere l'Italia, rifletta e poi decida certo di quello che fa. Non convocherò Icardi contro l'Olanda perché da lui non abbiamo avuto una risposta e non la vogliamo a breve".

Prandelli dà uno sguardo anche in casa delle 'romane': "Sono convinto che Juventus, Napoli e Lazio lotteranno fino alla fine per il titolo e faranno sognare ancora i loro tifosi. De Rossi in difficoltà? Nelle ultime gare ha fatto bene e, se recupera, io lo convoco".

Sullo stesso argomento