thumbnail Ciao,

Per il 2016 l'ipotesi più plausibile è quella di allargare la competizione a sei gruppi con quattro squadre ciascuno: questo porterebbe all'introduzione degli ottavi di finale

Gli Europei del 2012 si sono conclusi solo qualche mese fa, ma per il Comitato esecutivo dell'UEFA è già tempo di pensare alla prossima edizione. Domani, infatti, in quel di Lisbona ci sarà una riunione per discutere del 2016 e del 2020.

Il massimo organismo calcistico europeo deciderà il format della fase finale del 2016, in Francia. Si tratterà, di fatto, del primo Europeo con 24 squadre: rispetto alle 16 Nazionali del passato ci sarà la possibilità di vedere diversi campioni in più.

L'ipotesi più plausibile è quella di allargare la competizione a sei gruppi con quattro squadre ciascuno: questo porterebbe all'introduzione degli ottavi di finale, con le prime due qualificate e le migliori quattro terze a contendersi i posti rimanenti.

Insomma, in stile USA '94. Nuove soluzioni, comunque, saranno discusse domani in terra lusitana. Riguardo al 2020, invece, si proverà a realizzare un Europeo in una caterva di Nazioni, come da richiesta del presidente Michel Platini.

Sullo stesso argomento