thumbnail Ciao,

Il dirigente delle Nazionali 'verdeoro' ha rassegnato le proprie dimissioni perchè non interpellato sull'esonero del ct, il cui successore verrà ufficializzato entro 24 ore.

Continua il 'terremoto' nella Nazionale brasiliana. Dopo l'esonero del commissario tecnico Mano Menezes, in giornata è stato sancito anche il 'divorzio' con il direttore generale delle Seleçao Andres Sanches. Il dirigente, nonchè ex presidente del Corinthians, ha rassegnato le dimissioni lasciando l'incarico. Intanto, il presidente federale Josè Maria Marin annuncia: "Domani annunceremo il nuovo ct".

Il motivo che avrebbe spinto Sanches ad abbandonare il proprio ruolo, vi sarebbe il mancato coinvolgimento nella scelta della Federcalcio 'verdeoro' di esonerare il ct. L'ormai ex dg, così, ha consegnato una lettera ai piani alti comunicando la decisione.

Ma c'è chi pensa che l'azione di Sanches sia stata una mossa per anticipare Marin, che già aveva in mente di sollevare il dirigente dall'incarico in quanto ritenuto molto vicino, come anche Menezes, all'ex presidente della federcalcio brasiliana Ricardo Teixeira, dimessosi dopo essere stato messo sotto inchiesta per corruzione.

Il presidente federale, nel frattempo, durante una visita al nuovo stadio di San Paolo in costruzione per i Mondiali del 2014, l'Itaquerao, ha dichiarato: "Domani dirò il nome del nostro nuovo selezionatore. Quanto ad Andres Sanches, confermo che non è più il dg della Seleçao".

In pole position, ci sarebbe Luiz Felipe Scolari. Questo è quanto rivelato dall'ex dg dopo aver presentato il documento con cui ha rassegnato le proprie dimissioni: "È già in parola con Marin", ha affermato Sanches. Per 'Felipao' sarebbe un ritorno, visto che ha già guidato il Brasile dal 2001 al 2002 vincendo il Mondiale in Corea e Giappone.

Sullo stesso argomento