thumbnail Ciao,

Il giudice sportivo ha inflitto due giornate di squalifica all'attaccante macedone e all'esterno sinistro. Per il colombiano e l'allenatore, invece, la sanzione è stata meno severa

Ora è ufficiale: Goran Pandev è stato squalificato per due giornate per essersi rivolto al guardalinee con frasi ingiuriose. L'attaccante macedone del Napoli era stato allontanato dal rettangolo di gioco al 40' del secondo tempo durante la finale di Supercoppa Italiana contro la Juventus.

Sempre per due giornate è stato fermato dal giudice sportivo l'esterno azzurro Andrea Dossena "per avere, al termine della gara, sul terreno di gioco, rivolto ad un assistente un'espressione intimidatoria".

Per un turno, invece, è scattata la squalifica per  Juan Camillo Zuniga, che era stato espulso per doppia ammonizione durante il match, e per il tecnico Walter Mazzarri reo di "avere, al 47° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall'area tecnica e indirizzando al Direttore di gara un ironico applauso e un'espressione ingiuriosa".

Come se non bastasse, il Procuratore Federale, riceverà nelle prossime ore gli atti relativi al comportamento tenuto dal Napoli a Pechino. Il club partenopeo, ha deciso di non far presentare i suoi giocatori alla premiazione per protestare nei confronti della direzione di gara dell'arbitro Mazzoleni.

Tutte le squalifiche verranno scontate in campionato.

Sullo stesso argomento