thumbnail Ciao,
Trezeguet ha vinto la sua battaglia: estorsione ai suoi danni, Corona condannato a cinque anni

Trezeguet ha vinto la sua battaglia: estorsione ai suoi danni, Corona condannato a cinque anni

David Trezeguet / FotoBaires

La Cassazione ha confermato la condanna a Fabrizio Corona di cinque anni di reclusione per estorsione aggravata e trattamento illecito di dati personali ai danni di Trezeguet.

Era una 'battaglia' che andava avanti da diversi anni e a spuntarla alla fine è stato David Trezeguet. La Cassazione infatti, ha confermato la condanna di cinque anni di reclusione a Fabrizio Corona per la nota vicenda legata ad alcune foto di Trezegol.

Il fotografo è stato condannato per estorsione aggravata e trattamento illecito dei dati personali del giocatore che, tempo fa, si vide pretendere 25 mila euro per non pubblicare foto che ritraevano Trezeguet in compagnia di una donna.

E' stato dunque rigettato il ricorso presentato dai legali di Fabrizio Corona relativa alla condanna emessa in appello il 16 gennaio del 2012.

In primo grado, nel 2010, a Corona era stata inflitta una pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione. La vicenda giudiziaria, in passato aveva fatto parte della nota inchiesta denominata Vallettopoli.

Il legale di Trezeguet, Ezio Audisio, ha così commentato la vicenda: "Non abbiamo mai chiesto pene esemplari, volevamo tutelare la nostra posizione. Abbiamo trovato un accordo transitivo e siamo stati completamente risarciti dalla Cassazione".

Sullo stesso argomento