thumbnail Ciao,

L'attaccante del Fluminense contraddice le teorie dello staff azzurro, evidentemente con cognizione di causa, visto che continua a segnare a ripetizione nel Brasilerao...

In molti tra i tifosi del Napoli ricordano come Fred sia stato sul punto di sbarcare in azzurro qualche estate fa, ma poi non se ne fece niente e l'attaccante rimase in quel Fluminense di cui è diventato uomo simbolo e Capitano.

Al di là del fatto che i sostenitori partenopei se ne siano fatti una ragione, 'consolandosi' quell'anno con l'arrivo di un certo Cavani, spunta ora una possibile spiegazione per il mancato approdo sul Golfo del brasiliano. Che Fred abbia 'fiutato' la severa disciplina da parte del club di De Laurentiis in materia di sesso?

Eh già, perchè mentre il medico sociale De Nicola ha recentemente svelato il divieto assoluto di pratiche di accoppiamento per i giocatori azzurri nei due giorni precedenti le partite, il buon Fred ha idee completamente diverse al riguardo...

"Molta gente mi chiede se il sesso prima di una partita possa condizionare la prestazione in campo. Io credo che non comporti alcun problema", ha spiegato il giocatore a 'Tv Globo'. E poi, rivolgendosi alla sessuologa Laura Muller presente in studio: "Avete qualche studio che dimostra quello che dico così lo mando al Fluminense?".

Alla risposta della dottoressa che non c'è alcuno studio che affermi il contrario, a meno che non si tratti di un'attività molto intensa, Fred ha concluso trionfante: "Allora basta una 'sveltina' ed è tutto a posto...".

Sullo stesso argomento